Dirigente e Staff

Dirigente scolastico : Dott. Vincenzo SABELLICO

Riceve esclusivamente su appuntamento, per gli appuntamenti è necessario rivolgersi al centralino (0421335711) oppure inviare una mail a: dirigente@istitutoalberti.it

 

Primo collaboratore con funzioni di vicaria: Prof. Arnaldo CIOTTOLO BORIN

Secondo Collaboratore; Prof.ssa Maura COSSUTTA

Ricevono entrambi su  appuntamento (0421 335717).

 

Responsabile della Succursale: :  Prof.ssa Viviana BRUNELLO 

Riceve su appuntamento (0421 560267 - 333589)

 

Come detto, il Dirigente scolastico è il dott. Vincenzo SABELLICO.  

Lo stesso  ha ricevuto l'incarico di dirigenza a settembre  2014.

 

Vincenzo Sabellico

 

Laureato in Psicologia, con specializzazione in Psicologia Evolutiva e della didattica ,  presso l'Università "La Sapienza" di Roma nel 1983, nello stesso anno entra in ruolo nella Scuola elementare, dove insegna fino all'anno scolastico 1994/95. L'anno successivo assume l'incarico di Direttore didattico  a seguito del superamento del concorso per titolo ed il primo incarico in qualità di Direttore Didattico è a Palazzolo sull'Oglio (BS), l'anno successivo viene trasferito, su richiesta, presso la Direzione Didattica di San Giovanni Ilarione (VR), passando d'ufficio nell'a.s. 1999/2000 all'Istituto comprensivo di quello stesso paese dell'est  veronese. Nel l’anno scolastico 2005/06, sempre su domanda, viene trasferito presso l’I.C. “Romolo ONOR” di San Donà di Piave ove rimane, ancora per l’anno in corso,  Dirigente reggente in assenza del titolare.


Il Dirigente Scolastico è  "responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio. Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente scolastico autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane. In particolare il Dirigente Scolastico organizza l'attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia ed è il titolare delle relazioni sindacali". Il Dirigente Scolastico ha ricevuto poteri sempre più ampi con l'autonomia scolastica concessa negli ultimi anni agli istituti scolastici, trasformandosi da "Preside-Burocrate", funzionario inquadrato come personale direttivo del Ministero, in "Preside-Manager", personale con qualifica dirigenziale.  

 

Il Dirigente controlla le risorse finanziarie concesse dallo Stato alla scuola a lui affidata, e deve fare periodicamente resoconto del bilancio al Consiglio d'Istituto. È sua la firma sotto ogni circolare o documento emesso dalla scuola, e di conseguenza è anche sua la responsabilità su ciò che i documenti dicono. In sostanza, col tempo sta avendo sempre più le funzioni di un normale dirigente d'azienda.