Il teatro all'Alberti non si lascia fermare: arriva "Frida", il video sull'arte come strumento di rinascita

In questo strano anno, fatto di imprevisti e cambiamenti, anche il teatro ha cercato nuove vie per portare il suo messaggio artistico di pace e di umanità. 
Il laboratorio teatrale del nostro istituto, condotto da Walter Sabato del "Teatrino della Neve" e coordinato dalla prof. Simonetta Corso, ha indagato, con gli strumenti del teatro e della lettura espressiva in video, le vicende umane ed artistiche di Frida Kahlo e la sua capacità di trasformare il dolore attraverso l'arte. I partecipanti si sono calati, a tratti in modo molto toccante, nel ruolo e nei diversi aspetti della vita dell'iconica pittrice messicana. 
Vale la pena di soffermarsi ad ascoltarli: le letture, scelte da loro, parlano da vicino alle nostre e alle loro vite, suggerendo temi di grande potenza comunicativa. 
Grazie a Giulio Mariuzzo (2A), Alessia Partenie (4A RIM), Alessandra Lettieri (4A RIM), Mandina Bance (4A RIM), Nicole Colombara (4C TUR), Vittoria Lorenzon (5D RIM) per la loro passione creativa.