Logo Istituto Tecnico Statale L. B. Alberti L. B. ALBERTI

San Donà di Piave - Venezia Istituto Tecnico Statale Economico e Turistico
Organismo di Formazione Accredidato dalla Regione del Veneto
Comunicazione annullamento corso formazione docenti Ambito 16

Comunicazione annullamento corso formazione docenti Ambito 16

Si comunica che il corso di formazione docenti Ambito 16 previsto c/o l'Istituto L.B. Alberti per il giorno 25 Settembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 con il dott. Massimo Agnoletti, Il Flow, l’apprendimento ed il concetto di dipendenza da esperienze digitali tra disinformazione e complessità, a causa del sopraggiungere di inderogabili motivi imprevedibili, è rinviato a data da destinarsi.

Corso Serale e Pomeridiano  Sono aperte le Iscrizioni as 20192020

Corso Serale e Pomeridiano - Sono aperte le Iscrizioni a.s. 2019/2020

CORSO SERALE E POMERIDIANO TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO “AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING” Il corso si caratterizza per la sua differenza con i curricoli istituzionali, tanto da connotarsi come vera e propria “seconda via” all’istruzione al fine di: contenere la dispersione scolastica; riqualificare giovani e adulti privi di professionalità aggiornata, per i quali la licenza media non costituisce più una garanzia contro l’emarginazione culturale e/o lavorativa; consentire la riconversione professionale di adulti già inseriti in ambito lavorativo che vogliono ripensare o ricomporre la propria identità professionale. Permette il reinserimento, nel sistema formativo di studenti-lavoratori, attraverso: la riduzione dell’orario settimanale a 23 ore distribuite su 5 giorni; il riconoscimento di crediti formativi cioè delle competenze già possedute dagli studenti e acquisite in seguito a studi compiuti e certificati da titoli conseguiti in istituti statali o parificati (crediti formali) e delle esperienze maturate in ambito lavorativo o studi personali coerenti con l’indirizzo di studio (crediti non formali). Il riconoscimento dei crediti consente di realizzare percorsi formativi in base ai livelli individuali degli studenti. I crediti, nel caso in cui comportino la promozione anticipata in una o più discipline, determinano l’esonero dalla frequenza delle materie per i quali sono stati riconosciuti; l’adozione di metodologie didattiche tendenti a valorizzare le esperienze culturali e professionali degli studenti; un’attività di tutoring svolta da uno dei docenti del consiglio di classe per aiutare i singoli allievi in difficoltà rispetto al loro inserimento nel sistema scolastico, all’attivazione di strategie idonee a colmare carenze culturali e all’assistenza per sopravvenute difficoltà in ordine alle scelte degli studi o ai percorsi formativi. Il corso è finalizzato all'acquisizione del Diploma di Stato di istruzione secondaria superiore tecnico commerciale (ragioniere e perito commerciale) quindi le opportunità professionali sono le stesse di quelle del diplomato dell’indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing. La classe pomeridiana, pur mantenendo le caratteristiche del corso - come l’orario ridotto suddiviso in cinque giorni di lezione settimanali e soprattutto la possibilità per gli studenti di beneficiare di crediti formativi maturati in base ad esperienze scolastiche precedenti - presenta la peculiarità di osservare un orario scolastico pomeridiano anziché serale. L’orario pomeridiano costituisce un allargamento dell’offerta formativa e ha l’obiettivo di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica. Il Corso si rivolge infatti non solo a studenti adulti, ma anche a coloro che a causa degli insuccessi scolastici non trovano più la motivazione per proseguire gli studi, senza avere nel contempo la possibilità di frequentare i corsi serali.       Per qualsiasi informazione telefonare al n. 0421/335727 oppure inviare una mail a:  didattica@istitutoalberti.it .  


Scuola in chiaro

Scuola in chiaro

Per avere maggiori informazioni sul nostro Istituto collegati con Scuola in chiaro direttamente da tuo smatphone. 

ETOURISM 2019  Mobilit Long Term

E-TOURISM 2019 - Mobilità Long Term

Programma Erasmus+ Azione Chiave 1- Mobilità individuale nel settore dell'istruzione e della formazione (KA1 VET). Progetto E-TOURISM 2019 - Consorzio Carta Mobilità n. 2018-1-IT01-KA109-006908 Il presente Bando è riferito al progetto E-TOURISM 2019, presentato dal Consorzio per la mobilità di cui l’IT “J. SANSOVINO” è capofila. Poiché il progetto è ancora in corso di approvazione, le operazioni previste dal bando hanno carattere provvisorio fino ad avvenuta comunicazione di approvazione da parte della Agenzia Nazionale Erasmus+ INAPP. IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL’ISTITUTO CAPOFILA IT "SANSIVINO" di ODERZO bandisce n. 4 borse di mobilità long term di 13 settimane per UK e/o IE riservate ad altrettanti studenti neodiplomati dell’a.s. 2018-219 come segue: n. 2 all’IT “SANSOVINO” n. 2 all’ITC “ALBERTI”


Limpresa simulata allAlberti  una realt vincente

L'impresa simulata all'Alberti è una realtà vincente

Metti insieme 2500 mq di padiglione fieristico, 124 delegazioni straniere con altrettanti stand, 6 concorsi, oltre 1500 visitatori, e ottieni la 25a Fiera della Simulimpresa di Praga 2019. Ma ancora non basta. I numeri, pure impressionanti, non riescono a definire il vero cuore pulsante dell'iniziativa ovvero gli oltre 2500 studenti che per tre giorni, dal 20 al 22 marzo, hanno fatto respirare ai visitatori l'aria di una nuova primavera, proprio a Praga. Sono infatti questi giovani, sapientemente guidati dai loro docenti, a vestire i panni di responsabili del marketing piuttosto che dell'ufficio vendite o degli acquisti delle loro imprese simulate. Le trattative si succedono in modo febbrile : fatture elettroniche, bonifici, cash, gadget sono le parole d'ordine, e non importa se le dici in inglese, in tedesco o in spagnolo, una volta rotto il ghiaccio l'imperativo è comunicare, parlare e far parlare della propria azienda. Al visitatore attento non è certamente sfuggito il lato est della Fiera, sede del "quartiere" italiano. E nella Little Italy di Praga spicca la "contrada" dell'Alberti, un pot-pourri di emozioni e sapori tutti italiani: dai morbidi e accoglienti cuscini della Pillow-Dream, al profumo avvolgente della Via del vino, passando per la fragranza del Fornaretto di Venezia, e poi i colori e la creatività della All & More, la leggerezza e l'allegria della Hat & Cap, per chiudere con il tocco contemporaneo e minimal della New Design World. Inutile dire che a questi stand in molti hanno fatto la coda, complici l'eleganza e la professionalità degli studenti pronti a scambiarsi i ruoli, a risolvere imprevisti, ad accettare il rischio di un'impresa che per loro è tutt'altro che simulata. Lo scorrere delle giornate è scandito dal ritmo delle negoziazioni e quando mancano pochi minuti alla proclamazione dei vincitori, è ancora una volta "piazza Italia" ad esplodere in un coro gioioso che culmina con il canto dell'Inno ed il tricolore che sventola alto. All'orgoglio nazionale si aggiunge l'euforia quando gli organizzatori dell'evento ripetono per ben 6 volte il nome dell'Alberti: "The best stand" va a Il Fornaretto di Venezia col terzo posto, "The best catalogue" va a La via del vino con il secondo posto, "The best presentation" se lo aggiudicano New design World col primo posto e Pillow-Dream col terzo posto, infine il primo premio per la competizione "The 90 Seconds in a Lift" viene assegnato alla Hat and Cap. In un tempo in cui si parla di emergenza educativa e di crisi della scuola, esperienze come quella della Fiera della Simulimpresa Praga 2019 dicono che un'altra scuola è possibile, anzi un'altra scuola già c'è ed è pronta a sfidare la realtà con le "armi" dell'impegno, della serietà, ma soprattutto del saper rendere gli studenti protagonisti: oggi del loro apprendimento, domani del loro lavoro.

Maturit 2019 e Documenti del 15 maggio

Maturità 2019 e Documenti del 15 maggio

La Direzione Regionale mette a disposizione tre video a supporto alla produzione dell’ “elaborato multimediale”, previsto per il colloquio d’esame dal Decreto 37 del 18 gennaio 2019 e dall’O.M. 205 dell’11 marzo 2019, nel formato della “presentazione”. - Principi di comunicazione - Cattiva presentazione - Quel che sta dietro ad una presentazione   In fondo alla pagina  è possibile consultare i documenti del 15 Maggio 2019


WHY fai il bullo

WHY fai il bullo?

Corso di mediazione tra pari

Gara Nazionale TURISMO

Gara Nazionale TURISMO

  GARA NAZIONALE TURISMO 2019 ITC "L.B. ALBERTI" - SAN DONA' DI PIAVE (VE)   Abbiamo il piacere di annunciare i nomi dei vincitori della Gara Nazionale per Istituti Tecnici ad indirizzo Turismo dell'anno scolastico 2018/19, tenutasi presso questo Istituto nelle giornate del 9 e 10 maggio 2019. Nr.   NOMINATIVO ALUNNO PARTECIPANTE NOME ISTITUTO DI PROVENIENZA Tot. Punti 1^ prova Tot. Punti 2^ prova     TOTALE …/100 1 GIUST IRENE I.S.I.S.S. FRANCESCO DA COLLO (Conegliano) 45 45 90 2 SANDRI SILVIA I.I.S. E. DE AMICIS (Rovigo) 40 45 85 3 MITROFAN NICOLETA I.T.S.C.T. EINAUDI-GRAMSCI (Padova) 48 32 80   Tutti gli altri candidati si sono classificati al 4° posto. Ci congratuliamo vivamente con il nostro studente Filippo Brunato della classe 4^ A TUR, candidato fuori concorso, che ha raggiunto il punteggio di 90 su 100. Congratulazioni ai vincitori e complimenti vivissimi a tutti!  

Ricerca Eduscopio 2018

Ricerca Eduscopio 2018

L'ITC "L.B. ALBERTI", primo Istituto dell'area rispetto agli esiti universitari dei suoi studenti e tra le scuole tecnico-economici più adatte per cercare lavoro: sono i dati principali della ricerca Eduscopio 2018, il dossier realizzato dalla 'Fondazione Agnelli' che valuta i migliori istituti in Italia da nord a sud, con graduatorie singole per ogni città o area, in particolare tenendo conto delle prospettive universitarie e d'impiego. Due, le tipologie di graduatorie: la prima suddivide le scuole in base all'esigenza di proseguire gli studi;l'altra, invece, è rivolta a chi cerca un lavoro al termine delle superiori.  


CALENDARIO ANNUALE DELLE ATTIVITA COLLEGIALI A S 20182019

CALENDARIO ANNUALE DELLE ATTIVITA’ COLLEGIALI A. S. 2018/2019

Vedi il calendario di tutte le attività

Percorso di orientamento al lavoro

Percorso di orientamento al lavoro

Nell’ambito delle attività organizzate dal gruppo di lavoro dell’orientamento in uscita viene proposto agli studenti delle classi quinte, che non intendono proseguire gli studi, un incontro di orientamento al lavoro al fine di un consapevole e informato inserimento nella realtà operativa. L’incontro avrà luogo giovedì 6 giugno dalle ore 8.10 alle ore 10.05 in aula Magna. Relatrice dott.ssa Lara Perissinotto di Veneto Lavoro, Ente strumentale della Regione Veneto. Il programma dell’intervento risulta articolato nel modo seguente : • i canali per la ricerca attiva di lavoro • come scrivere la lettera motivazionale e il curriculum vitae • come affrontare in modo efficace il colloquio del lavoro Gli studenti interessati a partecipare all’iniziativa sono pregati di prenotarsi, QUI, entro il 05 giugno.  


AttivaMente in Formazione

AttivaMente in Formazione

Le attività proposte in questo progetto sono finalizzate a rinforzare e migliorare il dialogo e l'incontro tra il mondo del lavoro della formazione e dell’università creando strumenti e opportunità per accompagnare gli studenti nell’individuazione e nella verifica delle attitudini personali per una scelta consapevole al termine del percorso di studi superiore. Le principali linee guida di riferimento per le modalità di svolgimento delle attività riguardano: da un lato la promozione di un sistema integrato tra Scuola Superiore, Imprese, Università e Istruzione Tecnica Superiore, attraverso un interscambio di esperienze, di buone pratiche e di funzioni per facilitare l'occupabilità dei nostri studenti. Inoltre, particolare attenzione verrà data all'acquisizione di competenze disciplinari e trasversali spendibili sia per l’inserimento nel mondo del lavoro, coinvolgendone i rappresentanti, sia per il proseguimento degli studi, coinvolgendo docenti di scuola secondaria di secondo grado, dell’Istruzione Tecnica Superiore e dell’Università.

Deutsch                            Wir Schaffen es

Deutsch? Wir Schaffen es!

Le lingue straniere hanno sempre rappresentato uno dei punti di forza del nostro Istituto per rispondere alle esigenze del territorio strettamente legato sia alla dimensione del turismo che a un contesto produttivo caratterizzato da piccole e medie imprese che spesso si interfacciano con aziende straniere. Con riferimento alla lingua tedesca la presenza dei turisti provenienti dalla sola Germania supera in modo eclatante quella dei turisti degli altri paesi, a questo dato si aggiunge poi la significativa presenza di svizzeri e austriaci. Inoltre la Germania costituisce il primo partner commerciale dell’Italia. In generale poi, il tedesco, lingua ufficiale in Germania, Austria, Svizzera, Liechtenstein, è la lingua madre più parlata in Europa rendendo imprescindibile la sua conoscenza. Per i motivi sopraesposti, l’Istituto, ne ha reso obbligatorio lo studio, assieme a quello dell’inglese ed ha incentivato fin dal 1998 la partecipazione degli alunni alla certificazione, rendendo curricolari le attività previste dai format d’esame. Con riferimento alla certificazione, la modifica apportata nell’anno 2013 dal Goethe Institut alla struttura e alla valutazione dell’esame, prevede che, per il conseguimento della stessa, debba essere raggiunta la soglia del 60% del punteggio totale, in ciascuna delle quattro abilità (comprensione e produzione scritta e orale). Tale modifica ha incrementato il grado di insuccesso, soprattutto negli ambiti dell’ascolto e della produzione orale. Pertanto, coerentemente con le finalità del presente avviso pubblico, questo progetto si pone come obiettivo il rafforzamento delle competenze linguistiche con particolare attenzione alle abilità audio orali Saranno privilegiate metodologie didattiche innovative come il  problem posing/solving, la didattica laboratoriale,l' apprendimento cooperativo, i giochi di ruolo. Dato l'alto interesse degli studenti del nostro Istituto per le certificazioni linguistiche sono stati richiesti ed approvati DUE MODULI che coinvolgono un totale di 52 studenti.   LEGGI DI PIU'

Matematica AttivaMente

Matematica AttivaMente

Matematica AttivaMente I   moduli  partono dall'esigenza concreta di avvicinare i ragazzi alla matematica per potenziare competenze di base e trasversali. Attraverso il gioco gli studenti scopriranno le regole del calcolo aritmetico e algebrico, affineranno il metodo di studio e l’autovalutazione. I laboratori didattici coinvolgeranno gli studenti, grazie alluso delle nuove tecnologie e di metodologie innovative, nell'analisi di problemi reali prevedendo fasi di brainstorming e peer education. I materiali saranno anticipati su piattaforme accessibili (flipped classroom) e i lavori saranno diffusi per aumentare l’impatto di questo percorso. Nello specifico gli argomenti trattati partiranno dall'analisi di casi reali quali : - Lo scontrino del supermarket per trattare Espressioni aritmetiche e precedenze tra operazioni - Indovinelli matematici per le Espressioni algebriche - Il funzionamento della bilancia a due piatti per ricavare il primo e secondo principio di equivalenza delle equazioni, La matematica in cucina per le Proporzioni in cucina e nelle etichette dei prodotti; - La Realizzazione di flashcards e mappe per migliorare il Metodo di studio - Analisi e valutazione tariffe, finanziamenti, investimenti utilizzando tabelle, funzioni e rappresentazione di grafici su assi cartesiani Il modulo sarà monitorato costantemente per misurare il grado di raggiungimento dei risultati attesi e il gradimento dei frequentanti il corso. Competenze di base che il modulo vuole potenziare • Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico in contesti reali • Individuare le strategie appropriate per la risoluzione di problemi • Rilevare, analizzare ed interpretare dati riguardanti fenomeni reali sviluppando deduzioni e ragionamenti e fornendone adeguate rappresentazioni mediante modelli matematici • Miglioramento metodo di studio (imparare ad imparare) Risultati attesi • Miglioramento della competenze di base logico-matematiche • Approccio positivo nei confronti della matematica come linguaggio universale per le scienze applicate • Utilizzare la matematica per prendere decisioni consapevoli anche in merito a tariffe, finanziamenti, investimenti • Miglioramento dell’autostima e di autoefficacia dello studente • Miglioramento del metodo di studio • Coinvolgimento in pratiche attive che valorizzino i diversi stili di apprendimento • Stimolare il pensiero divergente  

Informare e Informarsi

Informare e Informarsi

L’attività è finalizzata alla creazione di una redazione di giornale on line e relativo blog, all'interno della quale si assegnano diversi ruoli. Gli alunni utilizzeranno il laboratorio multimediale o device forniti dall'istituto o anche gli smartphone personali e svolgeranno una ricerca sulla base di domande guida fornite dall’insegnante su tematiche legate al mondo giovanile e di volta in volta individuate. Gli alunni verranno divisi in gruppi redazionali. Di volta in volta uno degli alunni svolgerà il ruolo di caporedattore (role playing), coordinerà i lavori assegnando a ciascun gruppo redazionale la tipologia testuale dell’articolo da realizzare (cronaca, intervista, editoriale, recensione). Gli articoli così realizzati saranno caricati on line e daranno luogo a un forum di discussione in cui ognuno potrà intervenire con domande, commenti e approfondimenti. In questo ambito di lavoro i tutor intervengono in qualità di mediatori. Obiettivi del progetto • Comprendere il messaggio contenuto in testo scritto; • Esporre in modo chiaro, coerente e coeso esperienze vissute o testi ascoltati; • Affrontare le diverse situazioni comunicative scambiando informazioni e idee per esprimere anche il proprio punto di vista; • Individuare il punto di vista dell’altro; • Padroneggiare le strutture della lingua presenti nei testi; • Applicare strategie diverse di lettura; • Individuare natura, funzione e principali scopi comunicativi ed espressivi di un testo, letterario e non, e di prodotti culturali; • Ricercare, acquisire e selezionare informazioni; • Prendere appunti e redigere sintesi e relazioni • Rielaborare in forma chiara le informazioni; • Produrre testi corretti, coerenti ed adeguati Metodologie e innovatività La metodologia prevista dal progetto prevede lavoro cooperativo, peer tutoring, sessioni di auto-apprendimento guidato per la conduzione delle fasi di conoscenza, dialogo, redazione e realizzazione di articoli anche a partire dalle esperienze dirette degli studenti. Per le fasi di ricerca, analisi e discussione dei materiali e documenti, si usano strumenti multimediali (LIM, tablet, PC, smartphone) e i più frequenti motori di ricerca; per l’editing si usano programmi di formattazione secondo vari livelli di competenza.


ESTRATTO REGOLAMENTO DI ISTITUTO

ESTRATTO REGOLAMENTO DI ISTITUTO

Si ritiene utile richiamare le norme interne che regolano gli eventuali ritardi occasionali, le entrate anticipate e uscite posticipate oltre ad alcune regole, nonostante esse siano già in vigore da tempo.

USO DEL BADGE PER GLI STUDENTI

USO DEL BADGE PER GLI STUDENTI

L'Istituto da qualche anno ha introdotto la rilevazione delle presenze  degli studenti in classe, attraverso l’utilizzo del badge magnetico. L'alunno all'entrata della scuola dovrà avvicinare il badge al lettore e la sua presenza verrà segnalata nel registro elettronico. In caso di assenza dell'alunno, il sistema invierà automaticamente un sms al numero personale del genitore per segnalarne l'assenza. Tutti i ritardi e le assenze verranno riassunti in specifici report sempre consultabili dai genitori e dai docenti.

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA'

L’Istituto “L.B.Alberti” di San Donà di Piave presenta ai propri studenti ed ai loro genitori, ai fini della loro sottoscrizione, il seguente Patto di corresponsabilità,


PROGETTOETOURISM 2018

PROGETTO“E-TOURISM 2018”

Il progetto “E-TOURISM” 2018 è rivolto a 130 studenti di un consorzio di istituti di istruzione scolastica delle province limitrofe di Treviso e Venezia


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.